Arte - Cultura in Garfagnana, spazio aperto per artisti, pittrici, scultori ecc

 
строящийся
HomePage Meteo Garfagnana Mappa della Garfagnana, sentieri trekking Garfagnana: Orario dei Treni linea Lucca - Aulla Aeroporto di Pisa, info e contatti utili Taxi Castelnuovo di Garfagnana, listino prezzi tutte le destinazioni, Garfagnana, Lucca, aeroporto di PisaSitemap
under construction Bus Garfagnana Autolinee Garfagnana

    


Giorgio Capitani
Pittore
Castelnuovo di Garfagnana



contatti e-mail

esci da Garfagnana Turistica e visita il sito

torna a tutte le proposte di Arte e cultura Garfagnana
Capitani Giorgio (Castelnuovo di Garfagnana: 10 ottobre 1921 - 2 marzo 2009) .

Giorgio ha iniziato a pitturare negli anni 1948-49 usando solo la tempera per poi passare definitivamente nel tempo alla tecnica ad olio.
Nei suoi 50 anni ed oltre di pittura, Giorgio ha fatto o partecipato ad innumerevoli mostre tra personali, collettive anche estemporanee, ben 25 solo le personali, in provincia e fuori.

Ha prediletto raffigurare prevalentemente i paesaggi della sua bella Garfagnana, composizioni floreali e, anche se raramente, figure umane.

Giorgio, dal carattere estroverso, oltre alla pittura amava il canto e la lirica, facendo anche parte,
tra l'altro, per molti anni, della Corale di Castelnuovo.

Nei loro cuori, ricordano Giorgio e la sua vena d'artista, la moglie Eva, Umberto e Cinzia, rispettivamente, figlio e nuora..

"Il prolifico artista castelnuovese riscuote ogni volta un meritato successo coi paesaggi garfagnini da cui traspare l'ammirazione convinta per la sua terra."
Breve recensione:
La pittura di Giorgio Capitani ha avuto forte impronta impressionista-macchiaiola. La sua ampia produzione, in gran parte, in mano agli  estimatori costituisce un importante  patrimonio culturale della Garfagnana, per  testimoniaza d'amore e rispetto della sua amata terra di Garfagnana.

Gli estimatori stanno lavorando per organizzare, a breve, una mostra nella Rocca di Castelnuovo di Garfagnana.
 
"I M P R E S S I O N E.
SALIVA LA CORRIERA LUNGO LA VALLE DEL SERCHIO, PER LA PRIMA VOLTA MI RECAVO A SILLANO, UN PAESE FRA  I Più BELLI DELLA GARFAGNANA.
DURANTE IL VIAGGIO OSSERVAVO IN LONTANANZA I PICCOLI PAESI SILENSIOSI, QUA E  LA  PER LA CAMPAGNA APPARIVANO I CASCINALI CARICHI DI ANNI, CHE COME PENNELLATE DI VIVO COLORE ARRICCHIVANO IL PANORAMA NEL SOLE ANCORA FRAGILE.
LA MATTINA ERA CALDA, IL CIELO SPLENDEVA DI .UN AZZURO TERSO, SOFFU SO IN FONDO ALL'ORIZZONTE DI LUCE DORATA.
ERA LUGLIO, LE CHIOME DEGLI ALBERI, NELLE COLLINE LONTANE, SOTTO IL GIOCO DELLA LUCE E DELLE OMBRE, SEMBRAVANO TANTE CULLE PRONTE A RIVEVERE IL SOFFIO DELL'ESTATE.
ED ECCO APPARIRE LE PRIME CASE DI SILLANO, POI IL PAESE CHE SI ARRAMPICA GENTILE FIN QUASI ALLA SOMMITA’ DEL COLLE.
ERO ATTESO DA UN GIOVANE CHE LI AVREBBE ACCOMPAGNATO IN DIVERSE LOCALITA’, POICHE’  ERA MIA INTENZIONE FARE ALCUNI SCHIZZI DI PAESAGGI PER POI DIPINGERLI.
LUNGO LE STRETTE VIE DEL PAESE INCONTRAVO LA GENTE CON GLI OUCHI PIENI DI VITA, CHECORDIALE SALUTAVA, OSSERVAVO LE CASE ANTICHE CON LE FACCIATE RUSTICHE,
I PICCOLI GIARDINI ORLATI DI FIORI DAVANO UNA NOTA GAIA DI BENVENUTO, NELL'ARIA LIMPIDA SI SPANDEVA IL PROFUMO DEL PANE COTTO DI RECENTE NEI FORNI DI CAMPAGNA.
DOPO UNA BREVE SOSTA ALLA CASA DI QUEL GIOVANE, PROSEGUIMMO IL VIAGGIO IN MACCHINA VERSO PRADARENA, MA PRIMA CI RECAMMO ALLE CAPANNE DEI PASTORI:
ED ECCOLE CINTATE DALLE RUDI TRANSENNE LEGNOSE CHE SPICCANO NEL LA RADURA. L'OMBRA DEGLI ALBERI SI DISEGNAVA NEI PRATI, LA LUCE DEL SOLE FILTRAVA IN GRANDI
MACCHIE LUCENTI, I ROVI VERDEGGIANTI CIRCONDAVANO LO STECCATO.
PROSEGUIMMO IL VIAGGIO NELLA STRADA ASFALTATA CHE SI SNODAVA TORTUOSA IN MEZZO AI FAGGI. ED ECCO PRADARENA,
SALIMMO SOPRA UNA COLLINA E DA QUELL 'ALIURA AMMIRAVO ILPANORAMA IN TUTTE LE SUE SFUMATURE.
VAGAVA LA VISTA IN QUELLO SPAZIO PROFONDO ED INFINITO, LO SPLENDORE E IL SILENZIODEL MATTINO INCOMBEVANO SU TUTTA LA VALLE QUASI STRUGGENTE
E MALINCONICA NELLA SUA BELLEZZA.
SI UDIVA SOLO IL MORMORIO DEL FOGLIAME DEGLI ALBERI CHE ONDEGGIAVA LEGGERMENTE MOSSO DAL VENTO CALDO E SCINTILLANTE.
SULLA PARTE DESTRA, VERSO LA VALLE DEL SERCHIO, SI ELEVAVANO MAESTOSE, IN UN MARE DI LUCE VELATO DI VIOLA E DI CELESTE, LE ALPI APUANE  VENATE DI MARMO, DANDO L'IMPRESSIONE CHE OGNI COSA SI CONFONDESSE FRA IL CIELO E LA TERRA.
ATTRATTO DA QUELLA NATURA SELVAGGIA E NELLO STESSO TEMPO SOLENNE, AVREI VOLUTO FERMARE QUELL’ ATTIMO E RACCOGLIERE TUTTA  LA LUCE DI QUEL MATTINO.
NELLE ORE POMERIDIANE SEGUITAMMO IL VIAGGIO NEI DINTORNI: QUASI IMPROVVISAMENTE MI APPARVE IL PAESINO LA ROCCA, CON I SUOI GRUPPI DI CASE ABBRACCIATE LE UNE CON LE ALTRE, ADAGIATE SU ROCCE INTERROTTE DA  PIANTE SPORGENTI E POCO  AVANTI INCASTONATO  NEL VERDE DELLA VALLE, COME UNA GEMMA TURCHESE, IL PICCOLO LAGO DI VICAGLIA CHE  AL LUOGO DAVA UNA  PENNELLATA DI COLORE DIVERSO.
RISALENDO LA STRADA ATTRAVERSO LA SELVA ODOROSA DI MUSCHIO DI OMBRATA DAI CASTAGNI, GIUNGEMMO A ORECCHIELLA.
ANCORA LA VISIONE SI MANIFESTAVA PIENA DI FASCINO E SI  RIPETEVA L'EMOZIONE RICEVUTA AL MATTINO. ORA LA LUCE DEL SOLE ERA PIU’  CORTESE E LA GAMMA DELLE TINTE ERA MUTATA, NUVOLE BIANCHE SOLCAVANO IL CIELO COME VOLESSERO DARE UN RITOCCO FINALE ALLA SOLENNITA ‘ DEL PAESAGGIO.
CON GLI OCCHI PIENI DI COLORI, RITORNAVO A CASA: L'ARIA DEL CREPUSCOLO AVVOLGEVA OGNI COSA, A OCCIDENTE IL SOLE ARANCIONE SI SPENGEVA, GLI UL TIMI RAGGI SI RIFLETTEVANO, COME FIAMMELLE, SUI VETRI DELLE FINESTRE, FACENDOMI GUSTARE TUTTA LA BELLEZZA DEL TRAMONTO.
LUNGO LA STRADA BIANCA RIVOLGEVO ANCORA UNO SGUARDO VERSO SILLANO, OSSERVAVO I PRATI E I CAMPI DOVE ONDEGGIAVA IL GRANO MATURO,
ALLE SPALLE DEL PAESE GLI APPENNINI AVVOLTI DI OMBRA VIOLETTA.
INDUGIAVO ANCORA AD ALLONTANARMI DA QUEL POSTO; LA NOTTE SCESE RAPIDA, LE PRIME LUCCIOLE FOSFOREGGIAVANO TRA IL GRANO, SULLO SFONDO SCURO SORRIDEVANO LE STELLE."
Giorgio Capitani.

Fotogallery


Giorgio in un momento di relax.


Scorcio del suo studio.


Eva, Giorgio ed il pittore Angelo Scaparini, al vernissage di una mostra.































Calendario eventi: sagre - feste - folclore

Tutti gli eventi in Garfagnana, alta e media valle del Serchio,
Appennino, Alpi Apuane e Zone limitrofe affini


Vedi o Scarica Qui


(anche le passate edizioni)


Garfagnana Turistica Info è Parter del Circuito Lucca Turismo.it
Network Aggregatore di Risorse Turistiche a Contatto Diretto in Provincia