Itinerari Culturali Garfagnana: le Vie Della Contessa, itinerariio tra i più conosciuti e molti altri..

 
строящийся
HomePage Meteo Garfagnana Mappa della Garfagnana, sentieri trekking Garfagnana: Orario dei Treni linea Lucca - Aulla Aeroporto di Pisa, info e contatti utili Taxi Castelnuovo di Garfagnana, listino prezzi tutte le destinazioni, Garfagnana, Lucca, aeroporto di PisaSitemap
under construction Bus Garfagnana Autolinee Garfagnana

    


Via del Castagno
Comunita' Montana Area Lucchese




contatti e-mail

esci da Garfagnana Turistica e visita il sito

torna a tutte le proposte di Montagna - Itinerari Culturali Garfagnana
Lucca - S.Martino in Freddana - Loppeglia - Fiano - Convalle - Pescaglia - Gragliana - Piano di Coreglia - Convalle - Piegai o Alto - (Zelle - Puccini) - (Vetriano - Colognora) - Diecimo. Partendo da Lucca, percorrendo la Strada statale 439 per Camaiore, si raggiunge l'abitato di San Martino in Freddana, ricordato per la prima volta in una carta del 963; Seguendo la deviazione per Torcigliano si incontra anche l'indicazione per Monsagrati Alto di cui si fà menzione sulla pergamena più antica d'Italia (713). A Torcigliano troviamo la chiesa di S. Bartolomeo nella quale è conservata una croce in ferro battuto del XVIII secolo e poco oltre la chiesa di San Graziano costruita non più tardi del 1930. Proseguendo sulla stessa strada si incontrano i borghi di Loppeglia e di Fiano e scollettando verso la VaI Pedogna si raggiunge l'abitato di Convalle risalente al XII secolo che conserva una bella chiesa che sorge sul sito di un castello recinto altomedioevale e con fonte battesimale dell' anno 1412, il paese è ricco di scorci caratteristici soprattutto nelle strette vie che lo percorrono. Da Convalle si possono scegliere due vie alternative: proseguire per Pescaglia o prendere la strada verso Diecimo. Da Convalle imboccando la strada Provinciale si arriva a Pescaglia sede del Comune che si articola in tre terzieri: Piazzanello la cui chiesa è dotata di un possente campanile, Poggio o Castello, che conserva ancora parti consistenti dell' antica cinta muraria e nel cui oratorio della Madonna del Carmine, si può ammirare un bel quadro della vergine di Villabuona. A nord di Pescaglia si trova l'oratorio della Madonna delle Solca. Proseguendo da Pescaglia attraverso una via sterrata si scende verso Fabbriche di Vallico lungo il corso del torrente Turrite Cava. Si può deviare a sinistra verso i borghi di Vallico Sotto e Vallico Sopra o continuare verso la valle del Serchio, attraversandolo e, arrivare a Piano di Coreglia, scendendo lungo la Statale n.445 della Garfagnana, si incontra il grazioso paese fortificato di Ghivizzano. Dall' abitato di Convalle percorrendo la Strada Provinciale in direzione Diecimo seguendo il corso del torrente Pedogna si trova il paesino di Piegaio e dopo poco, deviando a sinistra, si incontrano i borghi di Celle dei Puccini e Gello, probabilmente abitato da popolazioni liguri, come attestato da alcuni resti di un villaggio fortificato sul crinale che separa la Val Pedogna dal territorio di Fabbriche di Vallico, con la chiesa ed alcuni edifici dotati di portali in pietra di Matraia e due mulini eretti lungo un rio, destinati alla molitura delle castagne di cui il territorio è particolarmente ricco. Si raggiunge poi Villa a Roggio distrutta nel XII secolo da una frana che lasciò intatta una parte del castello e la chiesa, oggetto successivamente di vari interventi, che conserva in facciata bacini ceramici ispanico-moreschi, unici nella Valle del Serchio, un bel fonte battesimale, la copertura del tetto a capriate e che si dice, fondata da Matilde di Canossa. Andando verso Colognora si trova il paese di Vetriano in cui si può ammirare un vero gioiello, il piccolo teatro con due ordini di palchi con formelle dipinte e il sipario con raffigurazioni allegoriche della musica, della pittura e della poesia di gusto un pò naif. Il paese di Colognora, circondato da boschi di castagno, è sede del Museo del Castagno dove sono raccolte testimonianze della coltivazione e della lavorazione della castagna; vi si possono trovare alcuni edifici di grande interesse architettonico e stradine in pietra con angoli suggestivi formati da archi e voltine, gradinate e porticati. Fabbriche di Vallico, il paese si sviluppa lungo il torrente Turrite Cava ed è circondato sul pendio da campi e vigne e, più in alto, da grandissimi castagneti. Nel centro del paese, vicino alla chiesa, si trovano due grandi palazzi ornati da portali di pietra arenaria scalpellinati con una doppia serie di loggiati. Essi furono la residenza del marchese Ponticelli, proprietario terriero del paese. Importante per la struttura architettonica e per il suo valore storico è il Ponte che unisce le due parti del paese, dalla caratteristica forma a basto di mulo. Il ponte ha una base lastricata ed è sovrastato da un edificio che nel passato aveva funzione di dogana con i fondi adibiti a prigioni, in quanto segnava il confine tra il Ducato di Modena e la Repubblica di Lucca. Vallico Sotto e Vallico Sopra, sono due paesi quasi addossati l'uno sull'altro, che guardano nella medesima direzione. Vallico Sotto ha chiare impronte medioevali. Attraversando un portale in pietra si accede ad un interessante complesso architettonico: la chiesa di S.Jacopo e il piazzale circondato da massicci edifici; da questa piazza partono in salita due strette strade ai lati delle quali si trovano le case più antiche del paese, che mantengono ancora portali e davanzali in pietra arenaria, arcate ed imponenti inferriate. Nell'interno della chiesa si può ammirare un bellissimo trittico, datato 1420, attribuito a Bernardino del Castelletto della scuola romana del 1400. Salendo fino a 652 metri sul livello del mare, troviamo immerso nella vegetazione, il paese di Vallico Sopra. Nel nucleo centrale delle abitazioni si snodano stradine in saliscendi, antiche strutture, arcate e portali, testimoni di un'antica esigenza di difesa ma anche della necessità di vivere insieme. Pescaglia, fuori dalla strada che corre lungo il fiume Serchio, tra le valli della Freddana e della Pedogna, si estende il territorio del comune di Pescaglia. Il nome "Pescaglia" compare per la prima volta in un documento dell'800 d.c. Dal 1300 questo territorio ebbe una propria potestà, testimoniata dagli stendardi che partecipavano alla processione di Santa Croce a Lucca. Il paese conserva alcune tracce del suo passato medioevale. Da visitare sono la chiesa medioevale, la piazza del centro e la Madonna della Solca, chiamata anche Madonna del Sasso, un antico affresco venerato in un piccolo oratorio. La bellezza di questa valle è data dal territorio montagnoso quasi incontaminato, e dai piccoli e caratteristici paesi di origine medioevale che lo contornano. Celle Puccini, una particolare menzione spetta a Celle, il paese natale della famiglia di Giacomo Puccini. Nella casa di famiglia, ora trasformata in museo, è possibile vedere i trofei, le fotografie, le lettere e gli spartiti musicali originali del grande compositore. Villa a Roggio, abitato abbastanza esteso. La chiesa parrocchiale è dedicata a Santo Stefano e risale, come impianto originario all'anno 828. Di fianco alla chiesa si trova la canonica di pregevole impianto architettonico. Poco lontano da Villa a Roggio si trova la località castello dove prima dell'anno Mille, fu eretta una fortezza di cui oggi rimangono i ruderi attorno alla quale sorgeva un centro abitato, mentre è sempre ben conservata la vicina chiesa di San Michele.

Fotogallery


**Ghivizzano** Ghivizzano, dalla fine del X (la più antica notizia risale al 983) alla seconda metà del XIV secolo fu feudo e giurisdizione dei Rolandinghi, poi dei Castracani che lo elessero a residenza familiare e a centro delle loro operazioni militari


Parcorso Mountainbike.


Angolo Fiorito in un borgo.


Chiesa - Torcigliano.


**Diecimo** Il paese di Diecimo si trova a destra del Serchio e precisamente alla confluenza del torrente Pedogna con il fiume Serchio. Le prime notizie sull' insediamento Chiesa Torcigliano risalgono al 761 mentre nel 941 è nominato il Castello di Diecim














Calendario eventi: sagre - feste - folclore

Tutti gli eventi in Garfagnana, alta e media valle del Serchio,
Appennino, Alpi Apuane e Zone limitrofe affini


Vedi o Scarica Qui


(anche le passate edizioni)


Garfagnana Turistica Info è Parter del Circuito Lucca Turismo.it
Network Aggregatore di Risorse Turistiche a Contatto Diretto in Provincia